Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

I vantaggi del legno: le case perfette per l’ambiente

Nelle costruzioni ogni componente ha la sua importanza, e non esiste qualcosa di cui si potrebbe fare a meno. A maggior ragione il tetto, che non deve essere visto come un semplice riparo da pioggia, sole, vento, intemperie varie ma anche una componente che se non realizzata in metodi ecologici contribuisce e non poco a disperdere le temperature, aumentando i consumi.

Tutti i vantaggi di un tetto in legno nelle case prefabbricate

Un “tappo” ligneo

I tappi delle bottiglie di vino sono fatti in sughero, un materiale che in sostanza è una particolare corteccia di alcuni alberi. E questo materiale adempie molto bene al suo compito, mantenendo bene e buono il vino. Per cui, perché non riutilizzare questa formula vincente anche per qualcosa di molto, molto più grande utilizzando il legno, altro materiale che deriva dagli alberi (anzi ne è proprio la componente)?

Infatti, il tetto di un’abitazione non significa soltanto chiusura di una scatoletta, ma è qualcosa di molto più complesso e dotato di tecnologie in continua evoluzione che possano assicurare benessere e comfort a livello strutturale. Ci sono telai, pannelli e impianti a formare il tetto e proprio per tutti questi motivi e tutte queste componenti la sua realizzazione non va sottovalutata, specie nella bioedilizia, per mantenere il fattore ecologico e minimizzare i consumi. Proprio per questo, anche il tetto diviene molto più efficiente se fatto con risorse naturali.

Naturalmente non esiste solo una via per fare un tetto in legno, per cui meglio concentrarsi su tutte le sue principali componenti:

  • Il telaio ne è lo scheletro. È costituito da travi molto resistenti e solide disposte a griglia, il cui spessore varia da casa a casa e poste sulle pareti (se la tecnologia adottata è la X-Lam) o sui punti verticali del telaio. È il telaio a sostenere tutto il peso del tetto.
  • Le travi sono solitamente a vista, ma è possibile coprirle tramite dei pannelli in perline (assi in legno messe perpendicolarmente alle travi) o cartongesso. Proprio le perline – sempre a seconda del progetto – possono essere anche da supporto per delle parti isolanti messi tra le travi stesse e per le barriere al vapore che limitano e impediscono condensazioni e muffe.
  • I travetti sono indispensabili per lasciare il passaggio all’aria e sono il sostegno per la copertura del tetto. Anch’essi sono disposti a griglia, che può essere fatta con tegole in lastre di ardesia o altri tipi materiali.

L’uso del legno

Tra gli importanti scopi del tetto c’è la termoventilazione che consiste nel realizzare un’intercapedine – la camera di ventilazione – che è in grado di far passare l’aria dall’ambiente fuori e di modificarne la temperatura per la differenza termica presente tra ambiente interno e quello esterno. Si capisce come questa funzione del tetto migliori notevolmente l’isolamento abitativo, perché grazie alla camera di ventilazione l’aria si scalda, divenendo molto utile e confortevole. Al contrario, d’estate fa il processo inverso, assorbendo il calore solare e raffreddandolo. Questo sistema contrasta anche l’umidità e la sua formazione mediante fessure che fanno uscire l’aria.

Inoltre, con la realizzazione tra i travetti di pannelli isolanti fatti in lana di roccia, si assicura una perfetta coibentazione degli ambienti domestici.

Sostituire il coperchio

Altra prerogativa del tetto in legno è che è molto veloce da produrre e molto più leggero dei suoi cugini in muratura, e proprio per questo è consigliato a chi volesse ristrutturare il tetto di casa aggiungendovi magari una mansarda. Operazione fattibile sia per le case in legno che per quelle in muratura.

Ricordate, però, che il tetto è il culmine di un’abitazione e di un edificio, e quindi la sua componente più esposta alle intemperie e al clima: non trascuratene i dettagli al fine di renderli perfettamente in linea con lo scopo della bioedilizia migliorando i consumi oltre a ridurli, e impattando molto di meno sull’ambiente. Inoltre, non ce n’è: un tetto in legno è davvero bello.

Per rimanere aggiornati sulle ultime notizie e sui dettagli della bioedilizia, non dimenticate di visitare il sito di Avantgarde Construct, avantgardeconstruct.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.