Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Il giardino in stile mediterraneo

Vi piacerebbe avere un bel giardino in stile mediterraneo? Ecco allora tutto quello che c’è da sapere per allestirne uno; tutto quello che bisogna conoscere su stili, composizione clima e, soprattutto, varietà di piante che compongono uno spazio mediterraneo!

Allestire un giardino è sempre un progetto appagante e divertente. Vi permette di dedicarvi a qualcosa di appassionante e di abbellire quello che, a tutti gli effetti, è un prolungamento della vostra casa. Di giardini ce ne sono tanti e il bello è che ognuno può scegliere davvero lo stile che preferisce. Ci sono i giardini all’italiana, quelli all’inglese, i giardini che omaggiano le atmosfere più romantiche e poi c’è lui, il giardino in stile mediterraneo. Il nome incuriosisce, il suo stile anche, ma vediamo più da vicino tutto quello che c’è da sapere sullo stile di questo giardino, dai materiali alla composizione, fino alla varietà delle piante.

Il giardino mediterraneo è un giardino con uno stile che, all’apparenza, sembra piuttosto casuale. Guardando bene, però, tutto è pensato e realizzato nei minimi dettagli seguendo una logica particolare. L’ispirazione arriva da quei paesi che, per l’appunto, si affacciano sul Mar Mediterraneo. Francia e Spagna, per esempio, ma anche Italia e Grecia.

Grazie all’attenta progettazione che questi giardini richiedono nella fase iniziale, la manutenzione è più semplice e non necessita di particolari cure. In cambio, l’atmosfera è chic, esclusiva e il risultato è davvero sorprendente. Ma che cosa troviamo all’interno di un giardino in stile mediterraneo?

L’acqua è sicuramente un elemento fondamentale, insieme al profumo delle erbe aromatiche e il tipico color terracotta per la scelta di vasi e di fioriere. L’atmosfera è rilassata e ricorda quella profumata dei giardini in estate. Ma vediamo nel dettaglio come realizzare un giardino in stile mediterraneo.

Realizzare un giardino in stile mediterraneo

Per realizzare un giardino in stile mediterraneo, non importa di quanto spazio avrete a disposizione, ci sono alcuni elementi che proprio non devono mancare. Per prima cosa: le erbe aromatiche. Le erbe aromatiche, non a caso, sono molto utilizzate nella cucina dei paesi mediterranei e sono predilette per la composizione degli spazi esterni grazie al loro incredibile odoro inebriante. Basilico, menta, rosmarino, ma anche salvia, ginepro e timo.

Se avete la fortuna di avere molto spazio a disposizione, potrete creare all’interno del vostro spazio un  intero angolo per la coltivazione delle erbe aromatiche. Del resto, così, le avrete sempre a disposizione come aromi e condimenti in cucina.

Se avete un vialetto che conduce all’ingresso di casa, questo è il luogo migliore per piantare nel terreno una bella pianta di fichi d’india, ma anche piante di agrumi, come il bergamotto, il limone, l’arancio e i mandarini.

Non dimenticate, poi, che l’acqua è un elemento molto importante all’interno di un giardino in stile mediterraneo. Secondo la tradizione classica, grande importanza avevano le fontane, che in genere sorgevano nel bel mezzo del giardino. Con il tempo, poi, mode e tendenze hanno fatto sì che l’acqua fosse presente nel giardino sotto forma di piscina, elemento non solo estetico ma anche funzionale, soprattutto in estate.

Il luogo perfetto per allestire un giardino mediterraneo è un luogo dal clima arido, o comunque  caldo, il clima tipico dei paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo. In questi paesi le estati sono afose e lunghe e le piogge sono piuttosto scarse. Di conseguenza, le piante che crescono in questi luoghi si adattano bene al clima, sono piuttosto resistenti e non richiedono cure particolari.

Per allestire un giardino in perfetto stile mediterraneo, ci sono degli elementi da tenere in considerazione e da valutare anche grazie all’interno di un architetto paesaggistico. Questi elementi sono:

  • L’esposizione del giardino
  • Le condizioni climatiche
  • La grandezza del giardino
  • La presenza, o meno, del sole
  • La tipologia di terreno
  • La predisposizione delle piante a convivere l’una vicino all’altra
  • Il tipo di irrigazione

Gli elementi in stile mediterraneo

Oltre alla piante, e alla presenza dell’acqua, il giardino mediterraneo si distingue anche per la presenza della terracotta, un materiale fondamentale per ricreare questo tipo di ambiente. La terracotta si utilizza soprattutto per i vasi, per le fioriere e per i recipienti che devono contenere piante, erbe aromatiche e fiori. Il colore marrone, quindi, è presente in modo massiccio all’interno di un giardino mediterraneo, soprattutto come contenitore delle erbe aromatiche.

Quanto costa allestire un giardino in stile mediterraneo?

Il costo di un giardino in stile mediterraneo è molto variabile e dipende da molti fattori. Il primo elemento da considerare sono le dimensioni; se avete molto spazio a disposizione sarete certamente portati a spendere di più per realizzare l’intero giardino. Se invece avete a disposizione solo un piccolo terrazzo, o un giardino piccolo, nulla vi vieta di realizzare questo progetto. Anzi, spenderete sicuramente molto meno.

Dovrete poi fare i conti con la scelta delle piante. Questo è un passaggio molto importante perché dovrete valutare quali sono le piante che possono crescere nei vasi o nelle fioriere. Le piante rampicanti sono sempre un’ottima scelta; hanno un bell’effetto coreografico e vi permettono di avere privacy e tranquillità al riparo da occhi indiscreti.

Anche la pavimentazione è un elemento importante; sceglietela con cura, con materiali che resistenti alle intemperie. Dovrete poi scegliere il sistema di irrigazione, studiato in modo tale che tutte le piante e il terreno possano ricevere la giusta irrigazione.

Le tipologie di piante

Veniamo adesso alla scelta delle piante. Il ginepro è una delle piante più gettonate all’interno di un giardino in stile mediterraneo. Può raggiungere altezze generose, è una pianta piuttosto alta e ha grandi foglie aghiformi. I fiori sono piccoli e di colore giallo, mentre il frutto è una bacca di colore marrone, piena di semi ricchi di numerose proprietà officinali.

L’Erica é una pianta arbustiva perenne. Ha tanti cespugli piuttosto ramificati che possono raggiungere anche un metro di altezza. Ha foglie aghiformi, che possono essere gialle oppure verdi. Si adatta molto bene e spesso viene utilizzata per creare macchie di colore.

La Lavanda è un’altra di quelle piante che proprio non può mancare all’interno di un giardino in stile mediterraneo. Cespugliosa, aromatica, di un bel colore lilla e dal profumo intenso durante l’estate. Ricordatevi, però, che la lavanda ha bisogno di un terreno calcareo e ben drenato per crescere bene e rigogliosa.

Il Cappero, altra pianta ideale per decorare un giardino in stile mediterraneo, è un sempreverde che in genere cresce sulle rocce o all’interno delle fessure dei muri. Molto resistente, si adatta bene a qualsiasi tipo di ambiente. Ha frutti di colore verde, con consistenza carnosa, commestibili per l’uomo.

Il Mirto è un altro sempreverde, è molto cespuglioso ed è rivestito da una corteccia di colore giallastro. Ha foglie di forma ovale e lucide, mentre i fiori sono a cinque petali, con un profumo molto intenso. Il Mirto è una pianta che fa parte della macchia mediterranea, ha bisogno di un clima caldo, con temperature che non scendono mai sotto i cinque gradi. Si adatta molto bene all’ambiente.

Il Rosmarino è un’altra pianta arbustiva, aromatica e appartenente alla macchia mediterranea. Si può utilizzare in cucina per insaporire i piatti, quindi la sua presenza è sempre molto utile, e il suo aroma è molto intenso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.