Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Scegliere gli arredi da esterno per il giardino

Se hai la fortuna di avere uno spazio verde fuori dalla tua casa, piccolo o grande che sia, puoi arredarlo come più ti piace, scegliendo gli arredi da esterno per il giardino. In commercio ce ne sono tantissimi e di diverso tipo, vediamo quali sono i migliori e come sceglierli.

Scegliere l'arredo per il giardino

Trasformare il proprio giardino in un meraviglioso spazio verde da vivere a 360 gradi è facile scegliendo gli arredi da giardino. Sono tanti i modi infatti di arredare e di decorare il nostro giardino, per renderlo un luogo più confortevole nel quale trascorrere le giornate estive, fra relax e convivialità.

Spesso all’arredo del giardino viene dato poco spazio e si preferisce prediligere altri aspetto del giardino, come ad esempio la sistemazione delle piante. Niente di più sbagliato! L’arredamento infatti è un aspetto fondamentale del giardino, perché concorre nel renderlo uno spazio vivibile e ben sistemato, concepito per poter accogliere gli ospiti e per completare al meglio la casa. E’ dunque un aspetto che non va mai sottovalutato né messo in secondo piano.

Ovviamente ogni spazio è a sé, ma esistono alcune regole di stile e generali che potranno aiutarti di sicuro a scegliere gli arredi da esterno per il giardino.

I consigli per scegliere gli arredi per il giardino

Il primo fattore da prendere in considerazione quando vogliamo arredare il nostro giardino è senza dubbio lo spazio. Quanto spazio abbiamo a disposizione è infatti un fattore fondamentale per decidere come agire e su quale stile e tipologia d’arredamento optare. Ovviamente se abbiamo uno spazio ampio potremmo sbizzarrirci e progettare al meglio, ma non è detto che anche un’area più limitata, come un piccolo giardino, non possa trasformarsi in un’oasi di relax, basta come sempre avere i giusti accorgimenti.

In secondo luogo quando andiamo a scegliere gli arredi per il giardino dobbiamo prima di tutto capire quali sono le nostre specifiche esigenze. Come vogliamo che sia lo spazio esterno? Per cosa lo useremo? Quanto tempo ci vogliamo trascorrere e per fare cosa? Sono quesiti importanti da porsi sin da subito quando si inizia il lavoro.

Come arredare un giardino ampio

Ad esempio, se abbiamo molto spazio a disposizione e sogniamo un angolo nel quale accogliere amici e parenti ed organizzare cene e party estivi, potremmo progettare un’area nella quale mettere delle panche, un grande tavolo e delle sedie che creino un ambiente familiare da osteria. In spazi del genere è opportuno quasi sempre inserire qualche complemento d’arredo e mobile utile per poggiare gli accessori e altri utensili da cucina in modo da non dover fare avanti e indietro fra la casa e il giardino, ma mettendo tutto a disposizione. E’ ad esempio utilissima una credenza oppure un carrellino.

Nel resto dello spazio invece si può creare un’area relax con divani e poltroncine, oppure una particolarissima chaise lounge con cuscini grossi, accoglienti e morbidi nei quali stendersi, ma anche una bella amaca dove dondolare nelle ore di ozio.

Come arredare un giardino piccolo

Per quanto riguarda gli spazi più piccoli, l’importante è ottimizzare e razionalizzare al meglio l’area che abbiamo a disposizione, disponendo in modo funzionale e al meglio gli elementi. Ad esempio si può mettere un tavolo più piccolo, per non andare ad occupare troppo spazio. La soluzione migliore è un tavolo allungabile, da ingrandire quando avete degli ospiti. Anche per quanto riguarda le sedie, non devono essere troppo ingombranti, sono meglio, per questioni di spazio, quelle pieghevoli, da usare quando ne abbiamo bisogno.

Se invece lo spazio è ancora più ridotto, puoi comunque arredare il tuo giardinetto con un tavolino da caffè, piccole sedie oppure sgabelli, ma anche qualche originale complemento d’arrendo che non ingombri, ma arredi. In alternativa potete anche scegliere dei tavoli pieghevoli, che sono comodi e si possono usare quando si ha bisogno sono carini e perfetti per una merenda in compagnia o un bel caffettino con le amiche.

Gli stili per arredare il giardino

Sono tanti gli stili e le proposte per arredare il tuo giardino, davvero per tutti i gusti. Solitamente la regola vuole che lo stile dell’arredamento del giardino sia simile ed in linea con quello del resto della casa. Questo non vuol dire che non dovete mescolare gli stili, ma dovete comunque sempre farlo con una certa oculatezza, ad esempio mischiando il moderno ed il classico, ma sempre seguendo una logica.

Sono tantissimi anche i materiali da utilizzare per l’arredamento, come il legno, che è caldo e molto resistente, e tanti stili, dall’arte povera fino a quello country o il più moderno. Di gran moda anche il vimini che ha sempre uno stile vintage. Più moderno e in voga il rattan oppure il ferro battuto che prende spunto dallo stile di Provenza. La plastica invece è quella più comune con un costo maggiormente contenuto.

L’importante, come sempre, è scegliere degli arredi di qualità che possano durare nel tempo e che resistano al calore del sole e alle intemperie. In questo modo non rischieremo poi di spendere altri soldi per sostituire più volte gli arredi.

Le coperture per arredare il giardino

La prima cosa da fare quando si desidera arredare un giardino è scegliere le coperture, perché qualunque sia lo stile che vogliamo per il nostro arredamento, dovremmo comunque proteggerci dal caldo, dal sole e dalla pioggia, perché ci troviamo all’esterno. Inoltre è importante non lasciare gli arredi del giardino sotto il sole cocente e le intemperie per poterne conservarne intatta la bellezza e vivere con la massima tranquillità il nostro spazio all’aperto.

Se il vostro giardino ha un porticato il gioco è già fatto basterà mettere qualche tenda o una bella veranda. Una soluzione molto comoda è anche il gazebo, ottima se non potete fissare nessuna struttura al muro. Ne esistono tantissimi tipi a seconda delle tipologie e delle marche. Le tende invece potete porle su una copertura in legno, scegliendo i tessuti e i colori a seconda dei vostri gusti. Infine troviamo il classico ombrellone, ne esistono di varie forme e colori, dai più semplici a quelli più moderni.

L’illuminazione nel giardino

Fondamentale per arredare il giardino anche l’illuminazione,soprattutto nelle zone in cui si mangia e ci si rilassa. La luce è importante non solo per vedere anche al buio, ma soprattutto per creare l’atmosfera giusta. Soprattutto se avete un tavolo esterno scegliete la giusta illuminazione con grande attenzione. Buoni i faretti direzionali, ma anche le lampade a sospensione, da usare se avete un gazebo, oppure le piantane con un braccio lungo e le lanterne.

Gli Elementi decorativi

Infine l’arredamento del giardino può essere completato con degli elementi decorativi che, se messi nei punti giusti, possono valorizzare ancora di più il vostro spazio esterno. Fra questi troviamo i vasi porta fiori, le decorazioni floreali, ma anche le composizioni in legno e in pietra, le candele, le sculture grandi o piccole, per personalizzare l’outdoor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.