Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Fare una piscina in giardino

Se possedete uno spazio esterno abbastanza ampio nel vostro giardino potete pensare di creare una bella piscina per realizzare una zona di relax nella quale prendere il sole d’estate e farsi un bel tuffo. Un angolo di paradiso nel vostro giardino che potrete creare in modo facile e veloce. Ecco come fare ed i passi da seguire per creare una piscina nel tuo giardino grazie ad una semplice guida.

Come fare una piscina in giardino

Hai un bel giardino ampio e possibilmente in piano? Perché non costruire allora una bella piscina? E’ l’ideale per creare una zona nella quale rilassarsi d’estate, ma anche d’inverno. Molto spesso chi ha un giardino grande sogna di creare una piscina, ma spesso la volontà a frenata da altre considerazioni e dalla convinzione che il tuo sia troppo difficoltoso da progettare e realizzare. Infine spesso anche i costi, che si considerano particolarmente alti, fermano il tutto spingendo le persone ad abbandonare ogni progetto.

In realtà non è proprio così e con un budget non troppo elevato si può realizzare una bella piscina nel proprio giardino per trovare d’estate un angolo nel quale passare tempo con amici e familiari direttamente a casa propria.

La normativa italiana riguardante le piscine

La normativa italiana per ciò che riguarda la realizzazione delle strutture semi-interrate o di quelle interrate, non è particolarmente chiara ed a volte è anche male interpretata. Ciò che è certo però è che per poter costruire una piscina è necessario richiedere delle autorizzazioni senza le quali non è possibile creare una piscina.

Se omettete di richiedere il permesso avrete una pena sia per quanto riguarda il progettista, , sia per il costruttore ed il proprietario. Per questo motivo prima di iniziare i lavori della vostra piscina dovrete informarvi nel vostro comune, riguardo alla fattibilità della realizzazione.

La Cassazione Penale inoltre ha stabilito che secondo la legge “Costituiscono lavori di costruzione edilizia per i quali occorre la concessione non soltanto quelli di realizzazione di manufatti che si elevano al di sopra del suolo, ma anche quelli in tutto o in parte interrati e che comunque trasformino durevolmente l’area impegnata dai lavori stessi”. (Cassazione Penale Sez. III, 29 novembre 2000, n. 12288). 

Fare una piscina in giardino

Vediamo dunque come costruire una piscina in giardino, per un angolo di paradiso in estate. In questo articolo vi indicheremo le varie fasi per creare una bella piscina.

Per prima cosa è fondamentale scegliere in modo accurato il luogo nel quale installare la vostra piscina che dovrà sempre essere protetto dal vento e molto soleggiato. Il terreno nel quale collocare la piscina inoltre dovrà essere molto compatto e assolutamente non di riporto.

Quando effettuate lo scavo dovrete poi tenere in conto lo spazio in più (ossia 50 cm su di ogni lato), che sarà necessario per realizzare la struttura perimetrale. Infine lo scavo dovrà essere superiore ad un metro rispetto alle dimensioni possedute da ogni lato della piscina.

La base della piscina dovrà essere in cemento armato con uno spessore di circa 15 cm e dovrà essere perfettamente liscio e livellato. Inoltre entrambe le due pareti ai lati della piscina dovranno essere costruite in cemento armato con dei ferri d’ancoraggio nella zona superiore. I muretti di sostegno dovranno avere un’altezza uguale alla lamiera della struttura. Il consiglio è quello di usare delle pietre cave della tipologia da costruzione di circa 24 cm.

Gli strati del muretto dovranno essere posati in modo alternato ed armati con dell’acciaio del tipo da costruzione. Le pietre cave andranno riempite con del calcestruzzo di cemento. A questo punto si potrete collegare i vari elementi del profilo creando la forma della piscina. Ovviamente il profilo dovrà combaciare in modo perfetto con il perimetro che avevate tracciato prima.

Dunque potrete poi posizionare nel mezzo della struttura della piscina una tavola molto robusta sulla quale poggiare la lamiera.

Infine si dovrà nel fondo della piscina il feltro assicurandosi che la soletta di cemento sia sempre ben liscia e priva di particolari asperità. Infine dovrete entrare con una scala e stivali di gomma nella vasca adagiando il liner al centro della piscina. In questo modo potrete svolgere il liner dal punto centrale verso l’esterno per far in modo che la saldatura fra il fondo e la zona verticali sia uguale alla distanza dalla parete.

Per ultimo potrete finalmente riempire la vostra piscina. Dopo aver messo il corrimano ed aver verificato che il liner sia fissato bene, eliminando le pieghe sul fondo, potrete iniziare a riempire la vasca facendo arrivare il livello dell’acqua fino a 2 cm, in questo modo spianerete le pieghe rimanenti. Per rendere il lavoro più facile usate anche una spazzola oppure camminateci sopra con i piedi. Infine potrete riempire del tutto la vostra piscina collegando bene le tubazioni dell’impianto di filtraggio.

Ricordatevi che la parete esterna della vasca dovrà essere riempita bene con del calcestruzzo di cemento che dovrà avere uno spessore di circa 20 cm. Infine la vasca sarà pronta per il relax ed il divertito, e finalmente potrete godervi la vostra piscina, fra tuffi, cene a bordo vasca e tanto divertimento insieme ad amici e parenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.