Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Piante artificiali in giardino

Non essere propensi al “pollice verde” non è sempre sinonimo di un giardino poco curato o poco gradevole. Una valida alternativa viene offerta dalle piante artificiali, in grado di rendere l’esterno una vera e propria oasi. Quali sono i vantaggi delle piante artificiali e quali tipologie di piante artificiali si trovano in commercio?

Vantaggi delle piante artificiali

Le piante artificiali costituiscono dei veri e propri esterni da giardino, possono mimetizzarsi completamente con l’ambiente circostante offrendo la possibilità di colorare l’esterno anche quando il terreno impedisce la crescita delle piante naturali. Le piante artificiali vengono realizzate mescolando diversi composti chimici, dal lattice al poliuretano, fino all’utilizzo di diversi tessuti sintetici e naturali.

Questi composti sono sottoposti a diversi processi di iniezione e stratificazione, che gli consentono di avere la stessa consistenza delle piante naturali. Gli artigiani, inoltre, con particolari tecniche artistiche riescono a ricreare gli stessi colori, le stesse sfumature e la stessa forma di una pianta da giardino. Arredare il proprio giardino con piante artificiali è la scelta giusta per chi ha poco tempo ma nello stesso momento non vuole rinunciare alla bellezza del proprio spazio esterno.

Le piante artificiali sono adattabili in qualsiasi ambiente: non richiedono un particolare tipo di terreno e non sono soggette a luce o a cambiamenti climatici. Sono leggere e duttili e non comportano nessun tipo di allergia. Anche la manutenzione è ridotta: tuttavia, è opportuno ricordarsi di spolverarle di tanto in tanto, garantendone un aspetto naturale costante.

Le pianti artificiali, inoltre, danno libero spazio alla fantasia: possono essere plasmate e piegate in modo da creare la composizione che si preferisce.

Piante artificiali in giardino

Tipologie di piante artificiali

Che sia inverno o estate le piante artificiali sono gli esterni da giardino ideali per garantire alla propria casa un aspetto curato e grazioso. Piccoli rilievi del proprio giardino possono essere ricoperti con dell’erba sintetica che non richiede particolari cure e soprattutto è durevole nel tempo. Anche le siepi artificiali costituiscono una valida alternativa: oltre a proteggere lo spazio esterno da sguardi indiscreti, sono l’ideale per recintare lo spazio nel quale si decide di allestire un’aiuola.

La riproduzione identica delle piante naturali permette di replicare in maniera del tutto eccellente la bellezza di un giardino naturale ed è per questo che le piante artificiali si presentano in commercio in diverse forme e colori e permettendo a chiunque di arredare il proprio giardino come meglio si crede. L’acquisto di una pianta finta deve, però, essere ponderato, poichè è necessario analizzare con cura lo spazio a propria disposizione per creare un effetto finale degno di nota.

Un giardino di piccole metrature si sposa perfettamente con degli esterni da giardino semplici, con colori tenui e neutri. Se il giardino è di grandi dimensioni, invece, si può optare per delle piante rampicanti o degli arbusti sempre verdi, in grado di dare un tocco originale al proprio esterno. Una pianta da terra è l’ideale se si affaccia su un muro o in un angolo da giardino. Altra valida sono quelle che possono essere riposte nei vasi. In questo caso, si può dare grande sfogo alla propria creatività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.