Giardinaggio, quali sono gli attrezzi necessari?

Giardinaggio, quali sono gli attrezzi necessari?

Il giardinaggio è un’attività che sta interessando sempre più gli italiani, che in numero crescente si dedicano non solo alla cura di piante e fiori sul balcone o sul terrazzo di casa, ma anche alla gestione di piccoli orti urbani messi a disposizione da vari Comuni lungo lo Stivale. Oltre alle nozioni base sulle procedure da mettere in pratica, per riuscire a pieno in questa passione servono anche gli strumenti giusti: ma quali sono?


Dove comprare gli attrezzi da giardinaggio

Diventa quindi necessario conoscere il nome e la funzione degli attrezzi che ci accompagneranno nelle nostre ore di giardinaggio; e altrettanto importante è sapere dove poter acquistare questi accessori. Se per i più comuni ci sono pochi problemi – vanghe, zappe, pale e rastrelli si trovano anche nei grandi supermercati – per prodotti più professionali diventa necessario affidarsi a rivenditori specializzati, magari anche online: è il caso di Giffi Market, eCommerce per hobbisti e professionisti, con varie sezioni dedicate agli attrezzi fondamentali per la lavorazione del giardino.

Le caratteristiche degli strumenti

Ultima premessa prima di approfondire la “conoscenza” di questi attrezzi: tutte le informazioni che daremo sono generiche e generali, perché poi ogni valutazione va fatta anche in base alla tipologia e alla grandezza del giardino in questione. L’altro consiglio che possiamo dare è di acquistare comunque prodotti di buona qualità, che possono garantire una migliore efficacia anche nel lungo periodo, e che in genere vantano anche caratteristiche di robustezza e funzionalità più elevate, fattori chiave per strumenti che useremo per molti giorni durante l’anno.


A cosa servono vanga e badile

Vanga e badile sono forse i primi attrezzi che vengono in mente quando si parla di giardinaggio, anche se si rivelano utili soprattutto quando gli spazi sono grandi. La vanga (che si differenzia dalla pala perché la spinta nel terreno viene effettuata con la forza dei piedi poggiati sulla staffa) serve a piantumare, ovvero a mettere a dimora le piante, o frantumare le zolle e sradicare le piante. Il badile invece serve soprattutto a spostare i materiali.

L’importanza delle forbici

Altro elemento insostituibile è il rastrello, che può essere di differenti tipologie: la sua funzione è altrettanto varia, perché va dalla livellatura del terreno in vista della semina alla pulizia dalle foglie, fino ad altre operazioni come sarchiature e spargimento del concime. Chi ha principalmente fiori non può fare a meno delle forbici, utili a potare, cimare e recidere gli steli.

Il supporto della tecnologia

Negli ultimi tempi, la tecnologia sta fornendo soluzioni sempre più pratiche (ed economiche) a chi intende prendersi cura del proprio spazio verde. E così, sono in vendita anche dei convenienti sistemi per l’irrigazione, composti da avvolgitubo da giardino per il fissaggio a muro, con funzionamento automatico a pedale, che possono portare l’acqua in angolo del nostro giardino; altrettanto utile si rivela il programmatore per l’irrigazione, che risolve uno dei problemi maggiori legato alla cura dei prati (specialmente nel periodo delle vacanze estive), rendendo del tutto automatica l’irrigazione dell’area.

Gli strumenti meccanici

Chi invece si trova ad affrontare spazi più estesi e con finalità più professionali può trovare supporto nell’impiego di mezzi come elettroseghe e decespugliatori. Nel primo caso, come è facile intuire, si tratta di macchine che consentono di tagliare la legna in maniera facile e veloce, nonché sempre più sicura grazie alle innovazioni tecniche delle varie case produttrici. Il decespugliatore invece è un apparecchio utile soprattutto per tenere in ordine il giardino, perché permette di diserbare le piante infestanti e di rifinire la lunghezza del prato con un taglio rasoterra.

 

Nessun commento

Aggiungiti alla conversazione

Ancora nessun commento

You can be the one to start a conversation.

I tuoi dati saranno salvatiIl tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non saranno condivisi con terze persone